Santa Croce di Magliano, venerdì 29 dicembre 2017

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

vigili del fuoco << 16/31 dicembre << 2017 << home

 

 

 

maltempo


Vento protagonista del maltempo. Interventi dei Vigili del Fuoco


 

È stata una mattinata di danni e disagi quella di oggi per il basso Molise, a causa del vento che ha soffiato con forza ed insistenza su tutto il territorio. Tegole, rami, piante sradicate, diversi i tetti danneggiati o addirittura divelti dalla furia del vento hanno costretto diverse unità dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Termoli e di Santa Croce ad un lavoro incessante su tutta l’area della provincia.
I fatti più significativi, e che avrebbero potuto avere conseguenze ben più gravi sono avvenuti a Santa Croce di Magliano e Larino. Nel primo la copertura di una palazzina Iacp si è letteralmente sollevata dallo stabile. Il vento ha sradicato il tappeto di rivestimento del tetto, che da quanto appreso sembra sia stato ristrutturato da poco, provocando il distaccamento e la caduta in strada di diverse tegole, fortunatamente senza conseguenze per eventuali passanti. Celere l’intervento dei Vigili del Fuoco. I caschi rossi hanno messo in sicurezza l’edificio di viale Europa impedendo che la copertura, o meglio ciò che ne restava, potesse volare via colpendo altri edifici o le persone di passaggio nelle vie limitrofe. Intervento del tutto analogo quello portato a termine a Larino. Il forte vento ha avuto la meglio sulle infrastrutture di uno stabile nei pressi del vecchio ospedale. A cedere, anche in questo caso, parte della copertura. Pezzi di intonaco e tegole sono caduti giù, lungo la carreggiata della trafficata via Marra. Fortunatamente nessuno in quel momento si trovava a passare, né in auto e nè a piedi. Sul posto, oltre ad una squadra di tecnici di Palazzo Ducale anche gli uomini del 115, che sono prontamente intervenuti con due squadre e un’autogru. I Vigili del Fuoco hanno raggiunto la parte più alta dello stabile con l’autoscala, effettuando quindi una verifica della staticità delle maioliche. Dalla verifica è emersa la presenza di altre già distaccate e rimosse, onde evitare spiacevoli episodi. Per ciò che concerne la conta dei danni sarà necessaria un’ulteriore verifica più dettagliata, ma secondo una prima stima effettuata si aggira intorno a qualche migliaia di euro.
(fonte: Il Quotidiano del Molise)

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy