Santa Croce di Magliano, venerdì 12 maggio 2017

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

san giuliano di puglia << 1/15 maggio << 2017 << home

 

 

 

interrogazione


500 MIGRANTI AL VILLAGGIO, CIRIELLI (FDI-AN) INTERROGA IL MINISTRO


 

San Giuliano di Puglia. Interrogazione parlamentare del deputato, Edmondo Cirielli, del gruppo di Fdi-An, rivolta al Ministro dell’Interno e relativa alla realizzazione, all’interno del villaggio provvisorio di San Giuliano di Puglia, di un centro di prima accoglienza per 500 migranti. Il parlamentare premette che il villaggio provvisorio di San Giuliano di Puglia, costruito per ospitare gli sfollati dopo il terremoto del 2002, si preparerebbe ad accogliere 500 immigrati di cui 450 adulti e 50 minorenni non accompagnati. 
Cirielli evidenzia la viabilità precaria, i tagli all’ospedale di Larino come struttura sanitaria più vicina, strutture di sicurezza adeguate sul posto: «le uniche due stazioni di carabinieri si trovano a Colletorto e Santa Croce di Magliano, mentre il posto fisso dei carabinieri che si trovava nel villaggio è stato chiuso e il personale spostato a Colletorto». 
Il deputato ricorda un documento recante un’intesa del 2014 tra Governo, regioni ed enti locali «esclude la possibilità di ospitare per i paesi colpiti da calamità naturali». Si ricorda che «il Molise è una delle regioni con più alto tasso di immigrati ospiti nei centri d’accoglienza in rapporto alla popolazione». In sostanza si chiede «se il Ministro sia a conoscenza dei fatti esposti in premessa e quali iniziative urgenti ritenga opportuno adottare per garantire sicurezza ai cittadini ed evitare che, con la realizzazione di un vero e proprio centro abitato di immigrati, la situazione già particolarmente complessa diventi ingestibile».

 


fonte testo: www.primonumero.it


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy