Santa Croce di Magliano, lunedì 12 agosto 2019

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

cimenti << 1/15 agosto << 2019 << home

 

 

 

santa croce in estate


(S)confinati cimenti dell'occhio. Audio visual experience. A cura di Michele Paladino e Antonio Iantomasi. Mercoledì 14 agosto 2019, ore 22.00 Museo Sa.Cro.C.A.M.


 

 

 

 

Appunti su (s)confinati cimenti dell’occhio

"È il rapporto con l’assenza che definisce l’immagine, la cui principale funzione è di rappresentare, ovvero rimandare a qualcosa che è lontano, altrove".

Maurice Blanchot

Una wunderkammer del cinema. Una stanza della meraviglia, che, servendosi delle immagini, di frammenti del ricordo, accompagna il progressivo spostamento dell’occhio all’interno di un percorso denso di diversi punti di vista. (s)confinati cimenti dell’occhio vuole essere una cartografia, un atlante, con al centro il mito del cinema, dalla pellicola al digitale, dal cinema di consumo a quello in continuo mutamento, il cinema primigenio delle avanguardie, il cinema dei nuovi linguaggi. Cinema come cavo. (s)confinati cimenti dell’occhio sarà un modo di rimembrare fantasmi, architetture sepolte, attraverso il deposito sentimentale della storia del cinema. L’occhio, sarà, dovrà essere, lo strumento critico ad essere interessato. Spunto fondamentale il continuo riversarsi delle immagini che ci accompagnano tutto il giorno, un’immagine che diventerà il riflesso di un istante solitario che scivola nell’immobilità del tempo.

La diversa visione delle cose. Una interpretazione nuova di tutto quello che ci circonda. Per poi tornare, finalmente, a vedere e a pensare nell’impossibilità delle cose.

 

"Quel che tento di tradurvi è più misterioso, s’aggroviglia alle radici stesse dell’essere, alla sorgente impalpabile delle sensazioni".

J. Gasquet, Cèzanne da L'occhio e lo spirito, Maurice Merleau-Ponty

 

 

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy