Santa Croce di Magliano, sabato 18 luglio 2020

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

lutto << 16/31 luglio << 2020 << home

 

 

 

lutto


«Sei stato il migliore amico che una persona potrebbe mai desiderare», l'ultimo saluto a Vincenzo


 

SANTA CROCE DI MAGLIANO. Sono stati celebrati ieri, nel tardo pomeriggio dalle 18 nella chiesa di San Giacomo, i funerali del 53enne motociclista Vincenzo Di Paola, che ha perso la vita in una tragica uscita di strada nel pescarese, vicino Scafa, sabato scorso.
Esequie avvenute sotto la pioggia, che non ha impedito ai tanti amici e ai familiari di salutare Vincenzo l’ultima volta, anche con la benedizione del feretro all’esterno del luogo di culto.

I suoi amici più cari hanno dedicato una lettera al 53enne centauro.

«Caro Vincenzo.... nessuno di noi avrebbe mai immaginato che questo giorno sarebbe arrivato così all'improvviso e che saremmo stati qui a ricordare la persona che eri, il tuo coraggio, la tua determinazione, il tuo entusiasmo e la tua forza, la tua generosità e il tuo altruismo.
Nessuno avrebbe pensato che saresti diventato un angelo senza nemmeno avvisarci. Indimenticabile, il suo sorriso: Tutti ti abbiamo conosciuto come un grande amico, un uomo senza malizia, con tanta voglia di fare, tutti sappiamo chi eri.
Chissà dove sarai adesso, chissà chi potrà gioire assieme a te, guardarti negli occhi, farsi una fragorosa risata in tua compagnia. Possiamo vederti solo in foto, non potremo più abbracciarti, ma è stato bellissimo farlo. Resterai nei nostri cuori.
Mancherai a tutti, agli amici di sempre e a quelli conosciuti da poco.
Ci mancherai in tutti i modi in cui una persona può mancare, ma siamo sicuri che da lassù veglierai sulla tua famiglia e su tutti noi. Sei stato il migliore amico che una persona potrebbe mai desiderare: sempre disponibile, allegro e divertente, onesto e generoso. Trovavi sempre il modo di risolvere i problemi di tutti ed eri il punto di riferimento della tua famiglia.
Avevi una grande passione per la moto che non abbandonavi mai, un grande lavoratore, ma soprattutto un grande amico che si è comportato sempre con educazione e con lealtà, semplice, gentile e allegro sempre con tutti anche con chi non conosceva. Avevi sempre un sorriso e un abbraccio per tutti. Saresti stato il miglior padre del mondo. "Eri un signore di altri tempi".

Sarai sempre insieme a noi e con noi.... Buona strada Vincenzo....
Gennaro, Antonio, Romano e Giovanni».

fonte:

https://www.termolionline.it/news/attualita/958866/sei-stato-il-migliore-amico-che-una-persona-potrebbe-mai-desiderare-lultimo-saluto-a-vincenzo

 

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy