Santa Croce di Magliano, mercoledì 23 settembre 2020

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

cronaca << 16/30 settembre << 2020 << home

 

 

 

cronaca


Furti nelle abitazioni, tre colpi in poche ore. Avviate le indagini


 

Sono entrati in azione nella notte tra sabato e domenica approfittando del dispiegamento di forze dell’ordine nei pressi dei seggi elettorali i malviventi che hanno fatto razzia negli appartamenti di Santa Croce di Magliano.
Almeno tre i furti che sono stati portati a termine nella notte. I proprietari delle abitazioni hanno scoperto i furti solo dopo tempo e hanno denunciato i colpi ai carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili.

fonte:

https://quotidianomolise.com/furti-nelle-abitazioni-tre-colpi-in-poche-ore-avviate-le-indagini/

 

SANTA CROCE DI MAGLIANO. Approfittano della notte pre-elettorale, coi seggi insediate e l'ovvio dispiegamento delle forze dell'ordine per il referendum per mettere a segno colpi in tutto il paese. Tre i furti, almeno, compiuti nelle abitazioni, nella notte tra sabato e domenica a Santa Croce di Magliano. I proprietari che hanno subito le visite poco gradite dei malviventi denunciano in queste ore l'accaduto al comando stazione dell'Arma, nella speranza che si possa risalire ai topi d'appartamento.

fonte:

https://www.termolionline.it/news/cronaca/974325/colpi-a-segno-nella-notte-a-santa-croce-almeno-tre-i-furti-in-casa

***

 

Almeno tre furti in altrettante abitazioni a S. Croce di Magliano nella notte tra sabato 19 e domenica 20 settembre. I cittadini chiedono maggiore controllo del territorio. Dagli ordigni degli anni scorsi ai topi d'appartamento di questa notte, poco, anzi nulla, è cambiato in ambito di sorveglianza e prevenzione. Queste sono state le parole di alcuni abitanti del luogo.

No Comfort Zone

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy