Santa Croce di Magliano, martedì 19 ottobre 2021

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

avis << 16/31 ottobre << 2021 << home

 

 

 

ambiente


“A.A.A. Biodiversità cercasi”, l’iniziativa a Campomarino. L'AVIS di Santa Croce di Magliano partecipa con la piantumazione di alberi al CEA Fantine


 

 

CAMPOMARINO – Domenica scorsa, 17 ottobre si è svolta a Campomarino l’iniziativa “A.A.A. Biodiversità cercasi”, promossa da Ambiente Basso Molise in collaborazione con l’associazione Il Valore, l’ARSARP e con il patrocinio del comune di Campomarino. Inoltre la manifestazione ha visto la partecipazione dei cavalieri della Cavalcata Sannita, provenienti da Boiano.
Il fulcro della manifestazione, che ha visto la partecipazione di oltre 250 persone tra adulti e bambini, è stata la piantumazione di oltre cento alberi. Una giornata iniziata in mattinata con una escursione lungo la costa di Campomarino, i numerosi partecipanti hanno conosciuto una parte delle zone umide e la bellissima spiaggia di Campomarino lido. Guide d’eccezione Patrizia Travaglini di ABM e Lucia Santoianni dell’Università degli Studi del Molise.
Il folto gruppo di escursionisti è rientrato poi al CEA Fantine per godere del percorso del gusto. Un percorso finalizzato a far conoscere i prodotti locali a km. zero. Dodici le aziende che hanno risposto all’appello del Presidente Lucchese. A fine mattinata c’è stata la piantumazione di alberi da parte dell’AVIS di Santa Croce di Magliano e di alcuni cittadini tra cui una famiglia di Avezzano. Visitatissima è stata la mostra fotografica “la grande bellezza” di Walter Caterina e, in veste di cicerone: Nicola Norante
Nel primo pomeriggio protagonisti sono stati gli studenti delle classi 5^ A – 5^ B – 5^ C della scuola primaria F. Jovine dell’omnicomprensivo di Campomarino che hanno piantumato ben 56 alberi. Gli stessi, insieme ai genitori ed in diversi gruppi, hanno partecipato all’escursione nel cuore del bosco Fantine.
Una camminata a piedi, a cui hanno partecipato la quasi totalità dei genitori insieme ai loro figli. Il bosco Fantine sorge su un sistema di dune sabbiose vicinissima al mare che ha mantenuto importanti residui di vegetazione naturale (boschi, garighe, cenosi delle dune asciutte e habitat delle depressioni sabbiose umide), alcuni dei quali sono ormai scomparsi non solo dalla regione Molise, ma divenuti ormai rarissimi in tutta la costa Adriatica. Nonostante l’elevato valore ambientale dell’area, riconosciuto dalla stessa istituzione del Sito di Interesse Comunitario (SIC “Foce del Saccione – Bonifica di Ramitelli”), è poco conosciuto nella regione Molise.
Sentieri imperdibili che sono rinati grazie alla collaborazione della Casa Circondariale di Larino che ha dato il proprio contributo con la presenza di tre ospiti, per la messa in sicurezza del bosco e dei percorsi.
Altra peculiarità del bosco Fantine è la presenza di alcuni alberi che formano dei veri e propri monumenti particolari come l’albero “innamorato” e l’albero “dell’amicizia”, oltre alla maestosità del “re della foresta” un albero di oltre 250 anni di età.
Una giornata dedicata alla conoscenza della biodiversità vegetale e animale, oltre che dei principali ecosistemi che trovano rifugio nell’area naturale delle Fantine comunali di Campomarino.
Una giornata indimenticabile, per grandi e bambini, in cui uomo e natura si sono ritrovati insieme per preservare la biodiversità necessaria per l’ambiente e la salute delle persone. Il mondo che verrà è nelle mani di tutti noi.

 

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy