Santa Croce di Magliano, mercoledì 06 aprile 2022

     

    Imposta come pagina iniziale  Aggiungi ai preferiti  Segnala ad un amico  Stampa  Translate in English

comune << 1/15 aprile << 2022 << home

 

 

 

riceviamo e pubblichiamo


Consilgio Comunale del 5 aprile 2022


 

Si è svolto nella giornata di ieri il Consiglio Comunale a Santa Croce di Magliano. Prima di affrontare i punti all’ordine del giorno, meritevole è stata l’iniziativa del Consigliere di maggioranza Giovanni Gianfelice che attraverso una proposta, messa poi ai voti e approvata all’unanimità, ha espresso vicinanza e solidarietà al popolo ucraino chiedendo che il Governo italiano, insieme agli Stati membri dell’UE, assuma tutte le iniziative diplomatiche affinché il conflitto armato cessi e vengano rispettati gli accordi internazionali ribadendo il principio fondamentale dell’inviolabilità delle frontiere. Un appello condiviso da tutti i presenti che esprime la più ferma condanna per uno degli eventi più drammatici della storia recente europea che deve vedere tutti coinvolti, società civile e Istituzioni, contro ogni forma di sorpruso che mina la democrazia, la libera convivenza dei popoli, la pace e la stabilità dell’Europa e del Mondo intero.

Si è proceduto in seguito all’approvazione della delibera consiliare che, grazie all’impegno del Sindaco che nei giorni scorsi ha partecipato ad una serie di tavoli tematici, ci ha permesso di approvare lo schema di convenzione per la gestione in forma associata necessaria all’erogazione dei contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana. Il nostro Comune, associandosi con le realtà a noi vicine (11 in totale i Comuni) darà il via ad una serie di progetti che il Comune capofila di Larino andrà poi a candidare.

Il Sindaco ha poi illustrato la successiva Delibera che permette al nostro Comune di aderire alla Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo dell’Unione dei Comuni del Basso Biferno. La convenzione, resasi necessaria anche e soprattutto a causa della mancanza di vigili urbani nel nostro Comune e all’impossibilità di avviare concorsi a causa delle notevoli difficoltà economiche che l’Ente vive, ci permetterà di essere supportati da tecnici e figure specialistiche nell’approvazione dei piani di sicurezza e di tutti quegli adempimenti che si renderanno necessari per il corretto e sicuro svolgimento di festività ed eventi.

Infine, purtroppo, si sono chiusi i lavori con l’ennesimo riconoscimento di un debito fuori bilancio relativo all’installazione della casetta dell’acqua sul Belvedere “Pietro Mastrangelo”, avvenuta nel 2018, e purtroppo non pagata. Circostanza che ha messo l’Amministrazione Comunale attuale nelle condizioni di dover procedere, dopo esserci visti recapitati dal legale della ditta installatrice decreto ingiuntivo e successivo atto di precetto, con apposita Delibera di Giunta al pagamento della sorte capitale pari ad €18.000 (per scongiurare il pignoramento delle somme) e al riconoscimento del debito fuori bilancio per un importo pari ad €1.309,84 a titolo di spese, competenze legali e spese di registrazione del decreto ingiuntivo di cui all’atto di precetto. Ancora una volta, emerge in maniera chiara ed inequivocabile, come l’enorme massa debitoria che soffoca il nostro Comune ha un nome e un cognome ben precisi. Questa Amministrazione ormai da tre anni sta ricostruendo ciò che è stato prima del suo insediamento. La promessa ai cittadini di fare chiarezza anima l’operato di tutti noi e ci permetterà finalmente di inchiodare gli autori di tale disastro alle rispettive responsabilità.

L’Amministrazione Comunale

 


 


 

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer - privacy