www.santacroceonline.com | Turris Santa Croce

NOTIZIE

|

SOCIETA'

|

SQUADRA

|

FOTOGRAFIE

|

CAMPIONATO

|

COPPA ITALIA

|

GIOVANILI



 gara 9 << andata << campionato <<

FOTO PARTITA

-----------------

 

la partite della
Turris Santa Croce


ANDATA

statistiche

------------------------

IL PROSSIMO
AVVERSARIO

VENAFRO

 

------------------------

 

CAMPIONATO

 

risultati

 

classifica

 

marcatori

 

| sala stampa |

 

 

 

 

Biferno

Campionato di Eccellenza
stagione 2011/2012
9^ Giornata

sabato 05 novembre
ore 14.30

 + 14

Guardialfiera (CB)
Comunale

 

BIFERNO - TURRIS 1-4

Marcatori: Montanaro (B) 14', Befi (T) 15', Raffa (T) 24', Ianniciello (T) 27', Tramontana (T) 66'.

 Biferno: Antenucci, Bellisario (46' Di Giulio), Silvestri (85' Laezza); Fratangelo (65' Cannavina); Marcovicchio, Pasqualone; Plescia, Montanaro, Cassone, Amorosa, G. Zara. Allenatore: Marrone (A disposizione: ---)

 Turris: Micale, Ferrantino, Tramontana; Laudiero, Ianniciello, Spagnuolo; Raffa (63' Burelli), Minari (83' Fusco), Befi, Maragno, Brancaccio (66' Licursi). Allenatore: Delle Donne (A disposizione: Donatelli, Lo Mele, Di Fiore, Iezzi)

Arbitro: Scardera (Termoli) Assistenti: Maratea e De Palma

Ammoniti: Spagnuolo, Minari, Licursi, Tramontana (T) 

Espulsi doppia ammonizione: ---

Espulsione diretta: ---

Note: ---

 

 

COSI IN CAMPO

 

 

 TURRIS SANTA CROCE 

 

 

 BIFERNO 

 

 Micale 

 

 

 Ianniciello 

 Spagnuolo 

 

 Ferrantino 

 Tramontana 

 

 Laudiero 

 Minari 

 

 Raffa 

 Maragno 

 

 Befi 

 Brancaccio 

 

 

 

 Cassone 

 Amorosa 

 

 G. Zara 

 Plescia 

 

 Montanaro 

 Fratangelo 

 

 Silvestri 

 Bellisario 

 

 Marcovicchio 

 Pasqualone 

 

 Antenucci 

 

 

RASSEGNA STAMPA


GUARDIALFIERA. Il poker di (Delle) Donne. Il nuovo tecnico della Turris sembra aver preso il vizio. Non delle carte, ovviamente. Ma del successo per 4-1. Dopo aver liquidato con questo punteggio la Frentana Larino, la formazione santacrocese si è ripetuta ieri pomeriggio a Guardialfiera. Un successo che viene spiegato al meglio dalla classifica delle due squadre. Locali volenterosi, Turris superiore da un punto di vista qualitativo oltre che spietata al momento di alzare i ritmi. Già, perché l’avvio di gara è stato del Biferno. Ed è sfociato nel vantaggio di Montanaro, bravo ad avvitarsi di testa su un calcio d’angolo del solito Amorosa. Il pallone si incastona tra palo e portiere ma, anziché galvanizzare l’undici di Marrone, finisce per svegliare l’attuale capolista momentanea. Non passano nemmeno 30 secondi che la Turris ristabilisce il pareggio. Palla al centro, Raffa se ne va sulla corsia, giunge quasi sul fondo e serve l’accorrente Befi. La conclusione a rimorchio è di quelle che nemmeno uno come Mimm o A n t e - nucci può intercettare. L’1-1 è un colpo letale alla già fragile autostima del Biferno. Minari (20’) pesca Brancaccio, che con un perfido sinistro impegna severamente Antenucci. E’ solo il preludio al sorpasso griffato Raffa. L’ex Olympia Agnonese riceve da Brancaccio, si presenta davanti al numero uno di casa e lo infila con un pallonetto millimetrico. Il Biferno è tramortito, la Turris da grande squadra chiude subito i giochi. Altri due giri di lancette e, su una palla inattiva di Brancaccio, Ianniciello svetta in area e fa 3-1. I biancoazzurri sono padroni del campo e continuano a sciorinare un calcio spumeggiante. Nella ripresa la Turris amministra ma assesta lo stesso il colpo del 4-1. Tramontana chiama lo scambio con Befi, poi indovina il lob che termina la propria traiettoria nell’angolo opposto. Nulla da fare per Antenucci. La Turris, in previsione anche dell’impegno di Coppa Italia in programma mercoledì contro il Venafro, preferisce non disperdere altre energie. Il Biferno, punto nell’orgoglio, vorrebbe rendere il punteggio meno amaro ma non ci riesce. Cannavina centra un palo esterno dal limite dell’area (70’). Zara, solo davanti a Micale, trova lo stop ma non la conclusione e la sfera si perde alta. L’ultimo tentativo viene invece vanificato da un intervento prodigioso di Micale. Il baby numero uno a disposizione di Delle Donne vola su una punizione bomba di Amorosa e non consente ulteriori variazioni al risultato. La Turris scavalca il Termoli e attende con fiducia i risultati del pomeriggio. Il Biferno sa che non sono queste le partite determinanti per la salvezza. Toccherà ora a mister Marrone provare a recuperare quanti più punti possibile prima di dicembre. Alla riapertura delle liste, infatti, servirà senza dubbio qualche rinforzo per mantenere la categoria.
fonte: Primo Piano Molise, 06/11/2011

--------------------------------------------

GUARDIALFIERA. Basta un primo tempo giocato a ritmi travolgenti per consentire alla Turris di Giuseppe Delle Donne di aggiudicarsi la sfida con il sempre più inguaiato Biferno e di acciuffare provvisoriamente la pole del campionato di Eccellenza.
La pirotecnica prima frazione di gioco sciorinata dai santacrocesi ha messo subito in ginocchio la squadra di Pippo Marrone, passata però sorprendentemente in vantaggio al 13’ grazie al gol di rapina realizzato da Gaudenzio Montanaro. La Turris, che corre più o meno il doppio rispetto al proprio avversario, riporta subito con i piedi per terra il Biferno, e dopo meno di un minuto dalla rete subìta, la premiata ditta Raffa- Befi ristabilisce l’equilibrio con traversone dal fondo del primo e colpo preciso del secondo che obbliga alla resa Antenucci. Da questo momento in campo ci sarà una sola squadra, quella ospite, che inscenerà un vero e proprio monologo. Gli uomini di Delle Donne sanno bene che una vittoria a Guardialfiera significherebbe per loro diventare i nuovi detentori dello scettro di più belli del reame, e per centrare questo obiettivo, seppur temporaneo, sono pronti a sputare l’anima. Il primo a provarci è Brancaccio, ma il suo tiro dal limite trova il paratone di Mimmo Antenucci. Quattro minuti dopo, però, Raffa (23’) sguscia alle spalle di uno spaesato Bellisario e va a battere impietosamente l’estremo bifernino. Ed è proprio il portierone locale, che mediamente toglie dai guai i suoi tre-quattro volte a partite, a metterci del suo in occasione della terza rete santacrocese. Su punizione di Brancaccio, infatti, super-Mimmo esce a vuoto e per Ianniciello (28’), appostato alle sue spalle, è un gioco da ragazzi spingere in rete di testa la palla che estromette definitivamente i padroni di casa dalla contesa. Il numero uno locale torna però subito protagonista positivo, e a cinque minuti dal termine va a neutralizzare un colpo di testa velenosissimo di Befi che avrebbe sicuramente meritato miglior sorte.
Nell’intervallo Pippo Marrone cerca di correre ai ripari con i mezzi della casa, toglie dalla mischia l’impalpabile Bellisario e inserisce Di Giulio, nel tentativo di apportare peso e fosforo al proprio centrocampo. Il Biferno gioca meglio, si ricompatta soprattutto nella zona centrale del campo, ma a colpire è nuovamente lo squadrone ospite che, al 53’, trova il quarto gol, con Befi, che però viene invalidato per una posizione irregolare dello stesso centravanti. Il poker amaranto (era questo il colore delle casacche ospiti) viene tuttavia soltanto rimandato di qualche minuto, visto che al 71’ è ancora l’incontenibile Raffa a dare una palla non facile in area a Tramontana il quale, di rimbalzo, riesce ad imprimere alla sfera una traiettoria maligna che mette tutti d’accordo. Nel finale, però, il grande cuore del Biferno (che con due o tre innesti potrebbe regalargli la salvezza) mette alle strette una Turris che si limita soltanto a contenere. Il primo a far venire i brividi all’ottimo Micale è il nuovo entrato Cannavina, che con un tiro da fuori va a centrare in pieno la traversa. Allo scadere, invece, è una pennellata su punizione di Amorosa a costringere agli straordinari il portiere avversario. Finisce dunque con una larga vittoria santacrocese una sfida che ha regalato la momentanea vetta della classifica a Spagnuolo e compagni. Ora, tutte le attenzioni biancazzurre saranno inevitabilmente concentrate sullo stadio Gino Cannarsa, impianto dal quale si attendono buone notizie, anche al costo di dover tifare per la nuova creatura di Francesco Farina.
fonte: Il Quotidiano del Molise, 06/11/2011

 

Precedenti con l'arbitro | SCARDERA | di | TERMOLI


  • Promozione 2007/2008, 21/10/2007: Turris - Aurora Ururi 1-1

  • Coppa Italia Regionale 2009/2010, 25/11/2009: Turris - Santangiolese 2-0

 

Precedenti con | GUARDIALFIERA | a | GUARDIALFIERA


  • I Categoria 2004/2005 23/01/2005
    Guardialfiera - Turris 2-3 Perna (T) 24', Gab. Ianiri (T) 57', Perna (T) 66', Madonna (G) 74', Montanaro (G) 90' (G)

  • I Categoria 2004/2005 15/05/2005
    Guardialfiera - Turris 1-1 Di Giovannella (G) 55', Perrotta (T) 63'

  • Promozione 2007/2008 16/09/2007
    Guardialfiera Calcio - Turris 0-3 vittoria a tavolino

  • Eccellenza 2009/2010 08/11/2009
    Real Liscione - Turris 1-1 Silverio (T) rig. 11', Farina (L) 52'.

 

 

 

 

 


gara 9 << andata << campionato



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.