www.santacroceonline.com | Turris Santa Croce

NOTIZIE

|

SOCIETA'

|

SQUADRA

|

FOTOGRAFIE

|

CAMPIONATO

|

COPPA ITALIA

|

GIOVANILI



 gara 10 << andata << campionato <<

FOTO PARTITA

-----------------

la partite della
Turris Santa Croce


ANDATA

statistiche

------------------------

IL PROSSIMO
AVVERSARIO

SESTO CAMPANO

 

------------------------

 

CAMPIONATO

 

risultati

 

classifica

 

marcatori

 

| sala stampa |

 

 

 

 

Venafro

Campionato di Eccellenza
stagione 2011/2012
10^ Giornata

domenica 13 novembre
ore 14.30

 + 09

Santa Croce di Magliano (CB)
Ventimila

 

TURRIS - VENAFRO 3-1

Marcatori: Raffa (T) 3', Befi (T) 26', Befi (T) 73', Di Gregorio (V) 84'.

 Turris: Micale, Sarnacchiaro, Ferrantino (74' Licursi); Laudiero (74' Burelli), Ianniciello, Spagnuolo; Raffa (85' Fusco), Minari, Befi, Brancaccio, Maragno. Allenatore: Delle Donne (A disposizione: Donatelli, Di Fiore, Tramontana, Iezzi)

 Venafro: Pastore, Galardi, Lunardo; Esposito, Russo, Wade; Vallone, Marroncelli (63' Di Gregorio), Patriciello, Riccitiello (74' Molinaro), Capaldi (46' S. Mancini). Allenatore: De Santis (A disposizione: Pietracupa, Ricamato, D. Mancini, Nardolillo)

Arbitro: Scardera (Termoli) Assistenti: Pizzi e Merenda

Ammoniti: Sarnacchiaro, Laudiero, Burelli (T) Wade (V)

Espulsi doppia ammonizione: ---

Espulsione diretta: ---

Note...

 

COSI IN CAMPO

 

 

 TURRIS SANTA CROCE 

 

 

 VENAFRO 

 

 Micale 

 

 

 Spagnuolo 

 Ianniciello 

 

 Sarnacchiaro 

 Ferrantino 

 

 Laudiero 

 Minari 

 

 Raffa 

 Maragno 

 

 Brancaccio 

 Befi 

 

 

 Riccitiello 

 Patriciello 

 

 Capaldi 

 Vallone 

 

 Wade 

 Marroncelli 

 

 Lunardo 

 Galardi 

 

 Russo 

 Esposito 

 

 

 Pastore 

 

 

 

RASSEGNA STAMPA


Forte del primato raggiunto nello scorso turno di campionato, la Turris affronta allo stadio Ventimila il Venafro, e non può permettersi passi falsi se vuole tenere a distanza gli inseguitori tutt’altro che rassegnati a lasciargli il primato.
Orfana di Troise ancora alle prese con delle noie muscolari, la squadra di Delle Donne si schiera con un 4-4-2 che sembra ormai essere stato assimilato a dovere dai giocatori, con la solita linea difensiva capitanata da Ianniciello e Spagnuolo, Minari e Laudiero capitani d’orchestra a dettare i tempi e Brancaccio e Befi di punta, coadiuvati da un Raffa davvero incontenibile sulla fascia destra.
Il Venafro agli ordini di De Sanctis opta per uno schema speculare che vede come terminali offensivi Riccitiello e Patriciello, con Wade e Marroncelli al centro del campo e Vallone e Capaldi sulle laterali.
La partenza della Turris è fulminante e il gol arriva già al secondo giro di lancette: percussione di Ferrantino sulla fascia sinistra, palla appoggiata sull’accorrente Raffa e piatto destro inafferrabile per Pastore che non può far altro che raccogliere la palla dal fondo della rete. Trovato il vantaggio i padroni di casa prendono decisamente il comando delle operazioni, andando alla conclusione a ripetizione con Laudiero, Brancaccio e Befi. Gli ospiti appaiono frastornati forse colpiti dal gol preso a freddo e stentano in fase d’impostazione e l’iniziativa resta saldamente nelle mani della Turris che trova al ventitreesimo la rete del raddoppio: Raffa scatta sulla fascia, da un’occhiata al limite dove è ben appostato Brancaccio, conclusione d e b o l e preda però di Befi il quale prende il tempo al suo marcatore e con un guizzo realizza il secondo gol. Il Venafro viene timidamente fuori solo negli ultimi minuti del tempo, conquistandosi un calcio di punizione dal limite calciato da Riccitiello, con la sfera che va ad infrangersi sulla barriera.
Il Venafro decide di cambiare qualcosa nell’intervallo ed inserisce prima Mancini e qualche minuto dopo Di Gregorio a sostituire Marroncelli, e questo cambio alla fine si rivelerà il più efficace, in quanto il giocatore subentrato oltre al gol ininfluente sul risultato riuscirà con la sua presenza a ravvivare un reparto offensivo apparso fino a quel punto davvero inefficace. Ritmo nei secondi quarantacinque minuti certamente più basso, anche per l’atteggiamento della Turris, attenta a dosare le forze in vista dell’appuntamento di Coppa che l’attende in settimana ancora contro il Venafro, ma gara comunque vivace e ricca di occasioni. I santacrocesi infatti pur non forzando troppo diventano pericolosi ogni qual volta riescono ad innescare una ripartenza e soprattutto con Raffa tengono sempre in apprensione la retroguardia ospite. Il gol che virtualmente chiude la gara nasce dall’out sinistro sull’asse Maragno – Ferrantino, palla scodellata al centro e Befi che deve solo appoggiare in porta. La rete di Di Gregorio, fantastica conclusione dai venticinque metri con la traiettoria della palla a scavalcare Micale, bella quanto inutile per le sorti del risultato rendono meno amara una sconfitta apparsa per quanto visto sul terreno di gioco ineccepibile.
Mister Delle Donne si è detto soddisfattissimo del lavoro dei suoi ragazzi, che nonostante si siano dovuti adattare in corsa ad un diverso sistema di gioco hanno recepito benissimo le direttive del loro tecnico. Molto amareggiato di contro De Sanctis il quale ha parlato senza mezzi termini di un approccio sbagliato alla gara, con il rendimento della squadra sicuramente al di sotto delle proprie potenzialità, ma si è detto speranzoso di poter rimediare già a partire dalla partita di Coppa prevista in settimana, una ghiotta occasione per una pronta rivincita.
fonte: Primo Piano Molise, 14/11/2011

--------------------------------------------

Il primo atto tra Turris e Venafro sorride ai santacrocesi. Convincente la prova degli uomini di Delle Donne, che ottengono così la terza vittoria consecutiva sotto la nuova gestione e mantengono la vetta della classifica davanti al Termoli vittorioso sul campo del Larino. Avvio fulmineo dei locali. Già al 3’ sugli sviluppi di una azione partita sulla corsia di sinistra, i santacrocesi passano in vantaggio. Da Maragno a Ferrantino, cross immediato per Raffa, appostato nell’occasione al centro dell’area: piattone facile facile spedito alle spalle di Pastore.
Tutto facile anche al venticinquesimo, minuto del raddoppio granata. Questa volta Brancaccio ispira con un traversone dalla destra, Befi fa il bomber come suo solito infilando di piatto da pochi passi. La Turris viaggia sul velluto, anche più delle attese. Nel secondo tempo il Venafro si affaccia timidamente dalle parti di Micale, ma lo fa in maniera poco pericolosa. La linea difensiva, ben distribuita dalla costanza di Ianniciello e la personalità di Spagnuolo, sventa ogni possibile tentativo della truppa bianconera. Si arriva così al 73’ e al tris di marca Turris. Fa tutto Minari, piede vellutato e palla recapitata sul secondo palo, Befi trova il tempo per la doppietta personale concedendosi la deviazione vincente di tacco a Pastore battuto. Solo a questo punto Delle Donne pensa alla Coppa Italia (mercoledì i bianconeri saranno nuovamente di scena a S.Croce per l’andata dei quarti) e avvicenda alcuni elementi che necessitano di riposo. Escono Laudiero, Ferrantino e Raffa nel giro di sei minuti; al loro posto si vedono Laudiero e Fusco, oltre all’ex Civitavecchia Burelli, in odore di casacca da titolare in vista del match di mercoledì. Il finale offre pochi spunti, ma il Venafro si sveglia in zona gol all’ 85’ con Di Gregorio, il quale pesca un gran tiro da fuori area che va a spegnersi sotto la traversa. Nessuno scampo per Micale. Finisce 3-1 per i santacrocesi, a tratti convincenti sul piano del gioco e sempre pratici nel computo punti. Delle Donne, con tre successi consecutivi, può preparare al meglio i prossimi incontri ravvicinati.
Il team manager Nicolangelo Licursi, a due settimane dalla sfida, guarda anche al Termoli. “Buona prestazione, contro un Venafro che sicuramente si ripresenterà mercoledì con l’intenzione di fare risultato. Puntano decisamente alla Coppa, noi dobbiamo fare più gol possibili per poi presentarci al ritorno in una posizione tranquilla. “Sarà - conclude Licursi - la settimana che ci porterà alla sfida con il Termoli, in questo periodo è assolutamente vietato distrarsi”.
fonte: Il Quotidiano del Molise, 14/11/2011

--------------------------------------------

Vincono Termoli e Turris
La classifica si allunga

Il sabato di campionato aveva segnato la strada, Turris e Termoli la percorrono di domenica nella maniera migliore ed a suon di gol vincono ed aumentano i distacchi in classifica.

di Edmondo Somma da primonumero.it

La Turris si conferma capolista rifilando un perentorio 3-1 al Venafro che deve rimandare i suoi propositi di risalire la china. L’undici allenato da Delle Donne colpisce subito con Raffa, poi assesta il colpo del k.o nel finale di tempo con Befi. Nella ripresa Turris ancora in gol con il solito Befi (per lui nono gol in campionato, capocannoniere del torneo) prima della rete di Di Gregorio all’84’ che rende meno amaro il pomeriggio bianconero in casa della prima della classe.

Se la Turris vince, il Termoli non è da meno e risponde con un perentorio 4-1 in casa della Frentana Larino tornando al successo sul campo frentano dopo undici anni. I giallorossi, reduci dal capitombolo casalingo con il Campobasso 1919, carburano tardi, poi sbloccano il risultato con Minotti che apre le marcature su calcio di rigore al 36’ per fallo di Cocchianella su Guidotti. Nuzzaci, prima del riposo, firma il bis, di testa, su assist di Riella. Il Termoli domina e nella ripresa va ancora in gol con Nuzzaci e D’Onofrio. Per i bianconeri la rete di Marsilio su punizione non basta per rompere una serie di sconfitte consecutive ora arrivata a nove. Dietro, quindi, succede poco, visto che il Campobasso 1919 si fa fermare in casa dal Montenero che va in vantaggio con Mucci (quinto centro in campionato, terzo consecutivo) poi si fa rimontare ad un quarto d’ora dalla fine dal neo-entrato Piergiovanni. Pari anche per i Lupi Molinaro che sul neutro di Capriati a Volturno non vanno oltre l’1-1 con i campani della Virtus Santangiolese.

Apre le marcature Vinciguerra dopo un quarto d’ora, risponde Cinotta subito dopo che “certifica” il pari fra le due squadre. La lotta per accaparrarsi un posto nei play-off però si accende perché di domenica fanno la voce grossa le squadre che scalpitano alle spalle del quintetto di testa.
Il Boiano ad esempio torna al successo dopo due pareggi consecutivi. I matesini, forti della miglior difesa del campionato, battono in casa il Roseto grazie al gol di Miki Ricci nella ripresa e si avvicinano all’obiettivo. Vince anche il Sesto Campano che con il più classico dei punteggi, 2-0, regola un Bifernoin caduta libera.

Basta invece una rete nella ripresa al Vastogirardi, per avere la meglio dei pugliesi dei Monti Dauni. Finisce 1-0, con la squadra di Barbabella che si allontana di prepotenza dalla zona pericolosa della classifica. Lo imita il Fornelliche fra le mura amiche schianta la Virtus Boiano con un perentorio 4-0 firmato da D’Ambra, Vitelli e Castaldi. Nel prossimo week-end la sfida continua con il Termoli che ospita il Venafro e la Turris che va a difendere la vetta sul campo, ostico, di Sesto Campano.

 

Precedenti con l'arbitro | SCARDERA | di | TERMOLI


  • Promozione 2007/2008, 21/10/2007: Turris - Aurora Ururi 1-1

  • Coppa Italia Regionale 2009/2010, 25/11/2009: Turris - Santangiolese 2-0

  • Eccellenza 2011/2012, 05/11/2011: Biferno - Turris 1-4

 

Precedenti con | VENAFRO | a | SANTA CROCE DI MAGLIANO


  • Eccellenza 1993/1994, 28/11/1993
    Turris - Venafro I.C. 3-1

  • Eccellenza 1994/1995, 30/04/1995
    Turris - Venafro I.C. 3-0

  • Eccellenza 1995/1996, 17/11/1995
    Turris - Venafro I.C. 2-0

  • Eccellenza 1996/1997, 09/02/1997
    Turris - Venafro 4-0  Palladino 11', Palladino 19', aut. Matera 26', Palladino 43'.

  • Eccellenza 1997/1998, 02/11/1997
    Turris - Venafro 2-1

  • Eccellenza 1998/1999, 18/04/1999
    Turris - Venafro 2-4 Ciccone (T) 6', Parisi (V) 11', 44', Vizoco (V) 42', 50', Corso (T) 32'.

  • Eccellenza 2009/2010, 15/11/2009
    Turris - Venafro 2-4 Stango (T) 29', Ricamato (V) 41', Keita (V) 56', Keita (V) 63', Panzano (T) 78', Capezzuto (V) 93'.

  • Coppa Italia Regionale 2009/2010, 08/12/2009
    Turris - Venafro 0-0 ----

 

 

 

 

 


gara 10 << andata << campionato



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.