www.santacroceonline.com | Turris Santa Croce

NOTIZIE

|

SOCIETA'

|

SQUADRA

|

FOTOGRAFIE

|

CAMPIONATO

|

COPPA ITALIA

|

GIOVANILI



 gara 14 << andata << campionato <<

FOTO PARTITA

-----------------

 

la partite della
Turris Santa Croce


ANDATA

statistiche

------------------------

IL PROSSIMO
AVVERSARIO

FORNELLI

 

------------------------

 

CAMPIONATO

 

risultati

 

classifica

 

marcatori

 

| sala stampa |

 

 

 

 

Montenero

Campionato di Eccellenza
stagione 2011/2012
14^ Giornata

domenica 11 dicembre
ore 14.30

 + 13

Montenero di Bisaccia (CB)
Stadio De Santis

 

MONTENERO - TURRIS 0-1

Marcatori: Brancaccio (T) 79'.

 Montenero: Di Santo, Florio (80' Coppola), Pezzotta; Napolitano, Ruffini, Benedetto; Di Blasio (80' Morrone), Mugnano, Antenucci (55' Silverio), D’Ottavio, Mucci. Allenatore: Lallopizzi (A disposizione: Recchiuti, D'Ascanio, Tiscia, Talia)

 Turris: Micale, Maragno, Tramontana; Burelli, Ianniciello, Ferrantino; Raffa (86' Laudiero), Minari, Befi, Brancaccio (78' Licursi), Iezzi. Allenatore: Delle Donne (A disposizione: Donatelli, Sarnacchiaro, Villani, Spagnuolo, Fusco)

Arbitro: Carrelli (Campobasso) Assistenti: D'Addario e Maratea

Ammoniti: Maragno, Burelli, Ferrantino, Iezzi (T)

Espulsi doppia ammonizione: ---

Espulsione diretta: Coppola (M) al 83' per gioco scorretto

Note: ---

 

 

COSI IN CAMPO

 

 

 TURRIS SANTA CROCE 

 

 

 MONTENERO 

 

 Micale 

 

 

 Ianniciello 

 Ferrantino 

 

 Maragno 

 Tramontana 

 

 Burelli 

 Minari 

 

 Raffa 

 Iezzi 

 

 Befi 

 Brancaccio 

 

 

 

 Mucci 

 Antenucci 

 

 D'Ottavio 

 Di Blasio 

 

 Mugnano 

 Napolitano 

 

 Pezzotta 

 Florio 

 

 Ruffini 

 Benedetto 

 

 Di Santo 

 

 

RASSEGNA STAMPA


MONTENERO DI BISACCIA. La Turris trova sotto l’albero di Natale tre punti d’oro. Brancaccio risponde alla goleada del Termoli e i santacrocesi sono vicini a conquistare la palma (che serve solo alle statistiche) di campione d’inverno. Il Montenero indovina la partita, imbrigliando la Turris. Il team di Delle Donne, però, è cinico; i rossoblù non finalizzano due importanti occasioni capitate a D’Ottavio a tu per tu con Micale (che si supera in entrambe le circostanze), prima di subire il colpo del ko. Una rete beffarda scaturita da un errato disimpegno difensivo di Benedetto, il capitano e il giocatore più rappresentativo dei locali. Il calcio premia chi finalizza e come affermava Julio Velasco, ct della nazionale azzurra di pallavolo più titolata della storia dello sport sotto rete: “Chi vince festeggia, chi perde spiega”.
Chiave tattica – Lallopizzi schiera i suoi con uno spregiudicato 4-2-4 in fase offensiva. I due esterni, Di Blasio a destra e D’Ottavio a sinistra, sono molto alti, dando manforte alle due punte Antenucci e Mucci. La difesa è bloccata con la linea composta, da destra a sinistra, da Florio, Ruffini, Benedetto e Pezzotta. In porta c’è Di Santo. La Turris nelle retrovie soffre (si sentono oltremodo le assenze dell’acciaccato Spagnuolo e dello squalificato Lasalandra, anche se per quest’ultimo, appena arrivato, le prestazioni saranno valutate giocoforza in seguito). Il giovane portiere Micale salva in almeno due limpide occasioni i santacrocesi. Davanti a lui i centrali Ianniciello e Ferrantino, così come i terzini Maragno e Tramontana vanno troppo spesso in apnea. Il 4-2-3-1 di Delle Donne vede Burelli e Minari in mediana. I tre dietro l’unica punta Befi sono Raffa, Brancaccio e Iezzi con l’ex Agnone e l’ex Civitavecchia che si invertono tra destra e sinistra. Primo tempo: Montenero e Turris si fronteggiano con continui botta e risposta – A rompere il ghiaccio è la Turris con Burelli (11’) che, su sponda di Iezzi, dai diciotto metri si coordina bene, mandando però di poco alto sulla trasversale.
Il Montenero risponde al minuto 22 con D’Ottavio che, lanciato a rete da Mugnano, si ritrova a tu per tu con l’estremo difensore Micale, che chiude bene lo specchio in uscita nei pressi del vertice dell’area di rigore. Il numero uno respinge con il corpo. La difesa ospite poi si rifugia in calcio d’angolo. Sugli sviluppi dello stesso, calciato da D’Ottavio, l’incornata in area di rigore è di Ruffini, che manda di poco alto. Alla mezz’ora Delle Donne inverte gli esterni offensivi: Iezzi passa a sinistra, Raffa a destra. Ed è proprio Iezzi a conquistare un pallone nella propria area di rigore e far ripartire la Turris.
La ripartenza dell’ex Benevento è devastante e dalla trequarti di campo lascia partire un traversone diretto sull’altro fronte per Raffa, che parte e arriva sin dentro l’area avversaria, ma al momento del tiro viene anticipato in maniera provvidenziale da Pezzotta in scivolata. Sull’altro fronte ci prova Mucci, che si gira in mezzo a due avversari, calciando a lato dal limite. Il primo tempo termina con una percussione del capocannoniere del torneo Befi. L’attaccante della Turris riceve palla al limite, supera Ruffini, salvo poi subire il ritorno del difensore argentino, che fa valere la sua fisicità.
Ripresa: la Turris è cinica e vince – Il Montenero esce dagli spogliatoi più rinfrancato. Dopo appena un giro di lancette c’è la grande chance di passare in vantaggio. Antenucci vede e serve D’Ottavio, che entra in area e a tu per tu con Micale scaglia un potente destro. Il giovane portiere respinge. Sul susseguente tiro dalla bandierina Ruffini incorna, ma la mira è imprecisa. La Turris è in difficoltà e si vede soltanto al 56’ con un cross basso di Raffa, che Di Santo fa suo.
Al minuto 63 lancio di Brancaccio nel corridoio per Raffa. Scatta la trappola del fuorigioco. Si alza la bandierina, l’ex Agnonese va comunque al tiro, centrando il bersaglio grosso. Ma è tutto da rifare. È difficile stabilire sulla regolarità o meno dell’azione. I santacrocesi alzano il baricentro nell’ultima parte dell’incontro e al 74’ a provarci è Brancaccio, che dai diciotto metri manda a lato. Sono soltanto le prove generali per il gol, che arriva un minuto dopo. Raffa sulla sinistra porta palla per venti metri, all’altezza del centrocampo prosegue sempre sulla sinistra per Befi, che arriva sino all’out.
Il cross verso il cuore dell’area non è preciso, capitan Benedetto tenta di liberare l’area, ma svirgola il pallone, che diventa preda di Brancaccio. L’ex Internapoli si aggiusta il pallone e gonfia la rete. La marcatura vale i tre pesantissimi punti. Massimo risultato, senza brillare, per la Turris. I santacrocesi, in pratica, chiudono qui la propria partita. Lallopizzi nel finale di gara chiede ai suoi di riversarsi in avanti. Al minuto 83 D’Ottavio in piena area di rigore cerca il pareggio con una rovesciata che merita gli applausi soltanto per il bel gesto tecnico. Ma la palla si spegne sul fondo, alta sulla trasversale.
La partita di Coppola, mandato in campo da Lallopizzi per dare maggiore propulsione alla sua squadra, dura soltanto cinque minuti. Il classe ’92 si lascia provocare e si macchia di una scorrettezza a palla lontana. Marco Carrelli della sezione di Campobasso è inflessibile: estrae il cartellino rosso. All’89’ Ruffini in piena area di rigore avversaria è devastante e cerca la via del pareggio, ma la sua conclusione dà solo l’impressione ottica del gol, andando sull’esterno della rete. L’ultima occasione c’è al 93’, ma D’Ottavio manda alta la punizione dai trentacinque metri. Il calcio piazzato fa scorrere i titolo di coda sull’incontro. Alla Turris i tre punti, al Montenero gli applausi.
fonte: Primo Piano Molise, 12/12/2011

----------------------------------------------------------------

MONTENERO. Tre punti di platino per la Turris di Giuseppe Delle Donne che grazie alla rete firmata da Brancaccio al 77’ espugna il sempre difficilissimo terreno di gioco del De Santis di Montenero. Una vittoria sofferta che però mantiene inalterata la distanza tra la squadra di Santa Croce di Magliano ed il Termoli, vittorioso anch’esso sul proprio terreno. Nicola Lallopizzi incassa dunque il quarto dispiacere consecutivo, un’amarezza che, così come accaduto con il Termoli la settimana scorsa, giunge dopo un’altra ottima prestazione della compagine rossoblù che non raccoglie mai quanto semina. La lacuna maggiore l’undici adriatico l’ha evidenziata in attacco, reparto in cui Mucci, Antenucci e D’Ottavio non sono riusciti a graffiare, nonostante due buonissime occasioni capitate proprio all’ultimo dei tre enunciati. La differenza più netta si è notata proprio qui, nel reparto offensivo: il Montenero ha sprecato tutto quanto ha potuto sprecare, la Turris, invece, ha trasformato in segnatura l’unica vera occasione da gol, complice anche una sbavatura difensiva di Benedetto che, fino a quel momento, era tra i migliori dei suoi.
Il cinismo della squadra di Delle Donne ha avuto dunque la meglio sull’inesperienza di quella di Lallopizzi. Un gap che i padroni di casa hanno denotato in due occasioni, la prima al 22’ e la seconda in apertura di ripresa, con protagonista sempre lo stesso giocatore: Gustavo D’Ottavio che, naturalmente, ce l’ha messa tutta per lasciare il segno sulla partita.
Sette giorni fa, l’incubo di questa giovane punta montenerese ha assunto le sembianze di Gianluca Argenziano, portiere del Termoli, che in chiusura di gara ha compiuto due autentici miracoli pur di negare la gioia del gol al povero Gustavo. Questa volta, invece, al 22’ è stato bravo Micale a sventare il primo vero pericolo corso dalla Turris nel primo tempo. Nel primo minuto della ripresa, però, l’errore è ascrivibile in toto all’attaccante locale che, trattenuto vistosamente per la maglia da un difensore avversario, ha preferito portare a termine un azione che comunque si è conclusa nella maniera più sciagurata. Il fallo commesso da Ianniciello, infatti, avrebbe potuto indurre il direttore di gara ad assegnare la massima punizione in favore dei padroni di casa e, conseguentemente, decretare l’espulsione del giocatore santacrocese.
Tuttavia, la seconda metà tempo è coinciso anche con il momento in cui gli uomini di Delle Donne hanno deciso di premere decisamente sull’acceleratore. Sulla fascia sinistra Raffa fa praticamente quello che vuole profittando della sua velocità supersonica e del contemporaneo calo atletico del Montenero e al 65’ trova pure la via del gol, ma in posizione giudicata irregolare dal giudice di linea. Dodici minuti più tardi, però, la Raffa airlines torna a volare sul tratto di campo di sua pertinenza, senza che nessuno riesca a rallentarne l’incedere. L’assist verso il centro dell’area sembra essere preda di Benedetto che invece sbaglia il rinvio e finisce per servire Brancaccio che da quella posizione non perdona Di Santo. E il gol che dirime una partita che sembrava incanalarsi verso un pari che, tutto sommato, ci poteva anche stare. Ma è soprattutto la rete che permette di respingere l’assalto alla vetta della graduatoria portato dal Termoli. L’ultimo episodio degno di nota riguarda invece la sciocca espulsione rimediata da Coppola, entrato all’80’ al posto di Florio e spedito sotto la doccia dopo sei minuti.
fonte: Il Quotidiano del Molise, 12/12/2011

 

Precedenti con l'arbitro | CARRELLI | di | CAMPOBASSO


  • Eccellenza 2008/2009, 12/10/2008: Termoli - Turris 3-1

  • Eccellenza 2008/2009, 07/12/2008: Frentana Larino - Turris 2-1

  • Eccellenza 2008/2009, 11/01/2009: Turris - Miletto 2-0

  • Coppa Italia Regionale 2009/2010, 30/08/2009: Roccaravindola - Turris 0-2

  • Eccellenza 2009/2010, 22/11/2009: Guglionesi - Turris 1-2

  • Coppa Italia Regionale 2009/2010, 08/12/2009: Turris - Venafro 0-0

  • Eccellenza 2009/2010, 10/01/2010: Montenero - Turris 2-2

  • Eccellenza 2010/2011, 09/01/2011: Roccaravindola - Turris 1-4

  • Eccellenza 2010/2011, 20/02/2011: Fornelli - Turris 0-4

  • Coppa Italia Regionale 2011/2012, 12/10/2011: Montenero - Turris 2-1

  • Eccellenza 2011/2012, 30/10/2011: Turris - F Larino 4-1

 

Precedenti con | MONTENERO | a | MONTENERO


  • Eccellenza 1997/1998, 11/01/1998
    Montenero - Turris 0-0 ----

  • Eccellenza 1998/1999, 11/11/1998
    Montenero - Turris 2-4 Borrelli (M) 1', Lavacca (T) 8', 62', Taddeo (M) 64', Napolitano (T) 87', Gabriele (T) 92'.

  • Eccellenza 2008/2009, 25/02/2009
    Montenero - Turris 1-0 Ferro (M) 19'.

  • Coppa Italia Regionale 2009/2010, 28/10/2009
    Montenero - Turris 0-2 Panico (T) 28', Falcone (T) 66'.

  • Eccellenza 2009/2010, 10/01/2010
    Montenero - Turris 2-2 Stango (T) 13', Annunziata (T) 57', Santucci (M) 61', Santucci (M) 83'.

  • Coppa Italia Regionale 2010/2011, 24/11/2010
    Montenero - Turris 1-4 Veron (T) 15', Annunziata (M) 24', Veron (T) 31', Mignaco (T) 74', Licursi (T) 81'.

  • Eccellenza 2010/2011, 05/12/2010
    Montenero - Turris 1-0 Benedetto (M) 84'.

  • Coppa Italia Regionale 2011/2012, 12/10/2011
    Montenero - Turris 2-1 Benedetto (M) 8', Benedetto (M) 24', Laudiero (T) 59'.

 

 

 

 

 


gara 14 << andata << campionato



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.