www.santacroceonline.com | Turris Santa Croce

NOTIZIE

|

SOCIETA'

|

SQUADRA

|

FOTOGRAFIE

|

CAMPIONATO

|

COPPA ITALIA

|

GIOVANILI



 mister << notizie <<

 

SANTA CROCE DI MAGLIANO - 04 luglio 2011

La Turris spiazza tutti e conferma
mister Precali in panchina

Dopo le tante indiscrezioni e le voci circolate nei giorni scorsi, la Turris riparte da Gionni Precali: la notizia di prima mano arriva proprio per bocca del presidente del sodalizio santacrocese, Nicolangelo Licursi, al termine di una riunione decisiva tenuta con la società.
La scelta di riaffidare le redini della squadra nuovamente al mister della passata stagione non è casuale né avventata, considerando che a Santa Croce dovrebbero restare in organico buona parte dei calciatori dello scorso anno che, sotto la guida di Precali, hanno ottenuto un secondo posto, ad un soffio dalla vittoria del campionato. E se squadra che vince non si cambia, in questo caso si è scelto di non cambiare neppure il condottiero che ha portato la Turris a disputare una stagione davvero esaltante; il più soddisfatto è proprio l’allenatore riconfermato, come traspare dalle sue prime dichiarazioni.
Mister Precali, è giunta la notizia della sua riconferma sulla panchina della Turris, è soddisfatto? “Sono super soddisfatto! È davvero una grande soddisfazione per me riprendere il lavoro svolto l’anno scorso a Santa Croce, sono davvero contento del fatto che la società abbia deciso ancora di puntare su di me, è il segno che quanto fatto finora è stato pienamente apprezzato”.
Con quale spirito e quali obiettivi riprende le redini della squadra? “Con tanto entusiasmo e tanta voglia di fare; sono una persona ambiziosa e non nascondo di voler continuare a fare molto bene con questa squadra e d’altronde è quello che vuole anche la società. Gli obiettivi sono abbastanza chiari: vogliamo essere protagonisti, vogliamo ripartire da quello che abbiamo fatto di buono l’anno scorso e puntare ancora più in alto…”
Puntare più in alto del secondo posto significherebbe mirare alla vittoria del campionato... “Mi ha capito perfettamente! Sono convinto che nello sport non debba mancare l’ambizione e noi ne abbiamo, soprattutto perché sappiamo di avere le potenzialità per ottenere grosse soddisfazioni”.
La squadra sarà più o meno la stessa? “Gran parte si, poi abbiamo comunque tempo per valutare i dettagli e integrare a dovere la rosa; nei prossimi giorni valuteremo attentamente tutte le situazioni e procederemo di conseguenza, in settimana faremo anche uno stage di fuori quota”.
Quindi mister Precali si è messo già al lavoro? “Certo, mi hanno riconfermato cinque minuti fa e da cinque minuti già sono al lavoro per la squadra! Con la società c’è piena sintonia, loro conoscono me, io conosco loro e quindi possiamo lavorare con una certa tranquillità”.

fonte: Il Quotidiano del Molise - 03/07/2011


SANTA CROCE DI MAGLIANO. Tanti nomi e alla fine si torna al punto di partenza. La Turris ha scelto il nuovo allenatore: si tratta di Johnny Precali, che ha guidato il club nell’ultima stagione, uscendo di scena alle semifinali dei playoff.
La scelta del ds Fusco e di tutta la squadra, così, ricaduta alla fine sul tecnico larinese, al quale la società santacrocese ha di fatto concesso una seconda chance per cercare di vincere il campionato e approdare in serie D.
Con Precali in panchina, facile immaginare la riconferma dello zoccolo duro della squadra, ovviamente con l’innesto di calciatori under 1993 e 1994.
Il sogno nel cassetto resta il difensore centrale Marcello Corazzini, che ha però trovato l’intesa con il Termoli, la squadra della sua città.
La Turris, quindi, sceglie la continuità e nel prossimo torneo di Eccellenza l’avvincente duello dovrebbe essere proprio con la formazione giallorossa di mister Di Lena. Difficilmente uscirà una outsider, così la lotta per la D dovrebbe essere tutta bassomolisana con Turris e Termoli pronte a dare verve al prossimo campionato.

fonte: Primo Piano Molise - 03/07/2011


SANTA CROCE DI MAGLIANO. La riconferma di Jhonny Precali non è certo un ripiego. Vincenzo Fusco, direttore sportivo della Turris, ci tiene subito a chiarirlo. La società bassomolisana si era messa alla ricerca di un altro allenatore perché era stato il trainer a rinunciare alla possibilità di un rinnovo del contratto. Poi, però, quando c’è stata la possibilità di approfondire l’argomento c’è stato un pronto ritorno di fiamma.
“Precali conosce l’ambiente e la squadra – ha confermato Fusco -. Per noi è la soluzione ideale anche perché cercheremo di riconfermare gran parte dell’organico anche se, così come da precisa indicazione dell’assemblea popolare, dovremo anche ridurre un po’ i costi”.
Come mai avete cambiato idea? “Il consiglio direttivo aveva espresso la volontà di sondare il terreno per altri allenatori. Io ho effettuato un rendiconto dei vari incontri avuti con allenatori che si sono peraltro dimostrati tutti validi. Per un fatto di continuità, però, ci sembrava giusto proporre il rinnovo della fiducia a Precali. Il mister non era certo l’unico responsabile della mancata vittoria del campionato. Ha iniziato un lavoro ottimo ed ecco perché ci aspettiamo di poterci togliere tante soddisfazioni insieme. Durante i colloqui con i vari mister me ne sono sempre più reso conto che fosse Precali la scelta ideale per noi, senza togliere nulla alle altre persone interpellate”.
Ma non era stato Precali a tirarsi indietro? “Sì. Lui era deluso per il finale di campionato. Era scoraggiato non tanto per il secondo posto quanto per i playoff. Io credo che noi abbiamo sciupato delle ghiotte occasioni durante il torneo e agli spareggi siamo arrivati stanchi mentalmente. Noi avevamo tutto da perdere, mentre altri no. Siamo stati un intero anno a rincorrere Isernia e Montenero. Alla fine siamo crollati”.
Precali come ha spiegato l’iniziale decisione? “Mi ha detto che se la società credeva realmente in lui era felicissimo di tornare sui propri passi. Smaltita l’amarezza momentanea, si è sentito gratificato dalla nostra proposta e in un certo senso anche rispettato e tutelato dalla Turris”.
Quali saranno le prossime mosse? “Dobbiamo dare priorità agli under. Non sarà semplice trovare elementi classe 1993 e 1994 all’altezza. In settimana terremo un raduno al Ventimila. La nuova regola ci ha un po’ spiazzati. Per quel che concerne i senior parleremo a breve con tutti. Ci sono già stati dei contatti con Donatelli, Ianniciello e Spagnuolo. Nei prossimi giorni sentirò Marinelli, Veron e Mignaco”.
Cicotello ha firmato per la Correggese, Eccellenza emiliana… “Mi fa piacere per lui se è una buona sistemazione. Lo ringraziamo per quello che ha fatto per la Turris”.
Riprenderete Manno per sostituirlo? “Manno sarebbe disponibile a tornare da noi, ma deve accettare le condizioni della società. Abbiamo un budget e lo rispetteremo fino all’ultimo centesimo”.

fonte: Primo Piano Molise - 04/07/2011

ALTRI ARTICOLI
DEDICATI
ALLA TURRIS
E ALLA QUESTIONE
ALLENATORE

01.jpg (214962 byte)

06.jpg (213534 byte)

03.jpg (219964 byte)

07.jpg (254277 byte)

04.jpg (221970 byte)

05.jpg (117120 byte)

02.jpg (252869 byte)

08.jpg (266738 byte)

carbonella.jpg (155104 byte)

urbano.jpg (318346 byte)

fonte articoli:
Il Quotidiano del Molise
Primo Piano Molise

 

 

 

 

 


mister << notizie <<



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.