www.santacroceonline.com | Turris Santa Croce

NOTIZIE

|

SOCIETA'

|

SQUADRA

|

FOTOGRAFIE

|

CAMPIONATO

|

COPPA ITALIA

|

GIOVANILI



 mercato << notizie <<

 

SANTA CROCE DI MAGLIANO - 20 gennaio 2012

Mercato: a Santa Croce di Magliano arriva il "cobra" Carmine Carraturo

SANTA CROCE DI MAGLIANO. Lo specialista in promozioni sta per tornare. Il 'cobra' Carmine Carraturo è a un passo dalla firma con la Turris. La società di Santa Croce di Magliai» sembra volersi affidare all'ex Bojano per la volata finale verso la serie D. Un contributo di esperienza, ma anche di gol se si considera che nello scorso torneo ne ha messi a segno 16. La stagione l'ha cominciata nella sua Irpinia, al Serino, con un bottino di 2 marcature in 11 gare in Promozione.
Nel Molise, però, ha da sempre molta più confidenza con il gol. Dai campani si è svincolato a dicembre e, dopo essere stato in contatto con le due società di Bojano, ha fatto capire di voler lottare ancora per vincere.
Ed ecco spiegato il motivo alla base di quella trattativa con la Turris che potrebbe andare a buon fine già in giornata. "Ci stiamo ragionando - ha confermato il direttore sportivo Vincenzo Fusco -. In linea di massima ci sono i margini per un accordo".

L'arrivo di Carraturo si è reso necessario viste pure le condizioni fisiche non ottimali di Tomeo. Che, però, per lo sprint conclusivo sarà una valida alternativa sia a Carraturo che allo stesso Befi. Nel frattempo la squadra di Delle Donne lavora senza sosta per preparare un ciclo di fuoco.

Domenica al Ventimila arriverà la Monti Dauni e in rapida successione ci saranno le due trasferte contro Vastogirardi (mercoledì il recupero della gara slittata domenica, ndr) e Bojano, con quest'ultima gara avvicinata al 29 per il rinvio della finale di Coppa Italia.
"Sia chiaro: non voglio fare polemica - ha aggiunto Fusco -. Il regolamento è questo e noi ci atteniamo. Ritengo, però, che in casi straordinari si debbano anche fare delle eccezioni. Vastogirardi si trova in alta montagna ed è normale che possano esserci dei rinvii per neve. In quel caso bisognerebbe predisporre subito l'indicazione a reperire un campo alternativo. Anche sul discorso della sosta ci sarebbe convenuto giocare il 5 febbraio come da calendario a Bojano per recuperare gli infortunati. Se le motivazioni sono quelle e se c'è la necessità di designare il campo di Trivento dobbiamo adeguarci".

La Turris deve però pensare a un impegno alla volta: "La sconfitta dell'andata deve farci riflettere sul valore della Monti Dauni. Le disattenzioni possono capitare a chiunque e dobbiamo essere concentrati. A Vastogirardi non mi aspetto alcun ambiente caldo. Forse Di Lucente ha voluto mettere un po' di pepe sulla gara, ma il risultalo dell'andata ha motivazioni diverse, il resto sono chiacchiere. Al momento al primo posto c'è il Termoli, ma con una gara in più. Contiamo di riprenderci il primato ma dovremo essere bravi a non commettere passi falsi".

fonte: Primo Piano Molise, 19/01/2012

 

 

 

 

 

 


merrcato << notizie <<



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.