Santa Croce di Magliano, lunedì 6 gennaio 2003

     

le foto della pasquetta << 1/15 gennaio << 2003 << home

 

 

si è ripetuto il rito del canto tradizionale nella notte della Befana

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

"La festa della Pasquetta"

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

dopo aver fatto visita al campo base dei Vigili del Fuoco nella zona cimiteriale del nostro paese
i gruppi si sono esibiti in Piazza Crapsi con il "PASQUETTONE", quest'anno molto ben riuscito
e coinvolgente (prima del canto collettivo sono stati ricordati i morti di San Giuliano con un minuto di silenzio)
poi tutti al circolo ACLI e per le vie del paese a cantare e far festa fino al mattino...

 

---------------------------------------

ascolta la PASQUETTA in Real Audio...

---------------------------------------

PASQUETTA: le foto dell'edizione 2003
( 5 gennaio )

ore 21.00 piazza Crapsi
Tutti insieme per il "Pasquettone"

pasquetta9.jpg (92257 byte)  pasquetta8.jpg (110998 byte)  pasquetta2.jpg (76850 byte)

pasquetta10.jpg (86176 byte)

 ore 22.00 circolo ACLI
esibizioni e premi

pasquetta7.jpg (96268 byte) pasquetta6.jpg (76150 byte) pasquetta5.jpg (94131 byte)

pasquetta4.jpg (85552 byte)

 ore 23.00
altri gruppi per le vie del paese

pasquetta1.jpg (84749 byte)  pasquetta3.jpg (84572 byte)   pasquetta12.jpg (44600 byte)

pasquetta11.jpg (86479 byte)  pasquetta13.jpg (81328 byte)

PASQUETTA - il testo

 - BUONA SERA E NOI VENIAMO, LIETA NUOVA VI PORTIAMO
CHE DOMANI E' LA PASQUETTA CHE SIA SANTA E BENEDETTA.

 - RALLEGRIAMO I NOSTRI CUORI, CON DEI CANTI SI SONORI
VANNO GLI ANGELI CANTANDO, I PASTORI FESTEGGIANDO.

 - VANNO DICENDO PER LA VIA CHE E' GIA NATO IL RE MESSIA,
I TRE RE DELL'ORIENTE SI PARTIRONO ALLEGRAMENTE.

ERAN QUESTI TRE SAPIENTI, DI PAESI DIFFERENTI,
MA DINANZI A QUEL MISTERO S'ACCORDAVA IL LOR PENSIERO. 

GRANDE STELLA RIFULGEVA, PER LA VIA SI DIRIGEVA,
MA ARRIVATA A UN TAL LOCO SI FERMÒ LA STELLA UN POCO. 

SI FERMÒ LA GRANDE STELLA, SULLA ROZZA CAPANNELLA,
ONDE I MAGI IN LORO CORE ESCLAMARON "QUI V'È IL SIGNORE". 

NEL VEDERE IL PARGOLETTO, IN QUEL UMILE RICETTO,
CHE COMMOSSI RESTAN TANTO CHE PRORUPPERO IN GRAN PIANTO. 

E CHINANDO A TERRA I VOLTI, L'ADORARONO RACCOLTI,
POI GLI OFFRIRON UN GRAN TESORO CHE ERA INCENSO MIRRA E ORO. 

ADORATO IL BAMBINO, SI RIMISERO IN CAMMINO,
PER SFUGGIR L'IRA D'ERODE CHE ERA RE D'INGANNO E FRODE. 

ECCO IL CANTO E TERMINATO, E A NOI NULLA AVETE DATO,
DATE A NOI UN GALLINACCIO O SALSICCIA O SANGUINACCIO. 

 - O CI DATE UN BICCHIERINO, DI VERMOUTH 0 DI BUON VINO,
DATE A NOI I MACCHERONI CHE PER NOI SON MOLTO BUONI.

 - O PROSCIUTTO O MORTADELLA, O BUON CACIO O SCAMORZELLA,
ANCHE NOI UN DON VOGLIAMO ALTRIMENTI NON PARTIAMO.

 - MA SE ORA NON POTETE DOMATTINA CE LO DARETE,
MENTRE NOI VI AUGURIAMO BUONA PASQUA E CE NE ANDIAMO.

---------------------------------------

 

 



© Copyright www.santacroceonline.com - Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.   

disclaimer